SPARLAMENTO

Portale di approfondimento politico parlamentare

diretta da Cristina Del Tutto

sparlamento.info@gmail.com

direttore@sparlamento.com

  • White Facebook Icon

© 2023 by TheHours. Proudly created with Wix.com

  • Cristina Del Tutto

APPROVATA LEGGE SU INTERCETTAZIONI

Aggiornato il: feb 28

ROMA, 28 FEBBRAIO - La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il decreto-legge sulle intercettazioni, anche se le disposizioni in esso contenute entreranno in vigore dal primo maggio. Tra le principali novità l'uso dei troian non solo per i reati contro la pubblica amministrazione commessi dai pubblici ufficiali, ma anche dagli incaricati di pubblico servizio e puniti con la reclusione oltre 5 anni. Le intercettazioni potranno avvenire anche nei luoghi di dimora privata (come previsto già dalla Spazza-corrotti per i pubblici ufficiali), "previa indicazione delle ragioni che ne giustificano l'utilizzo". Le intercettazioni, inoltre, potranno essere utilizzate in procedimenti diversi da quelli in cui sono stati disposti, ma solo se sono "indispensabili" e "rilevanti" per l'accertamento dei reati per i quali è previsto l'arresto in flagranza e di quelli di particolare gravità indicati tassativamente dall'articolo 266 del codice di procedura penale. Infine, il è disposto che sarà il magistrato, e non più la polizia giudiziaria, a valutare quali colloqui sono rilevanti per le indagini, a cui spetta altresì la vigilanza sui verbali affinché non siano riportate espressioni che ledono la reputazione di singole persone o dati personali ("salvo che si tratti di intercettazioni rilevanti ai fini delle indagini").



0 visualizzazioni